My lockdown (Aprile 2020)

 

 

Con questo progetto fotografico ho voluto descrivere la situazione buia che abbiamo vissuto durante il primo lockdown nell'aprile 2020. Ho ricreato intorno ai soggetti un ambiente scuro che rappresenta la paura e l'angoscia che tutti abbiamo provato e il senso di oppressione che può dare non poter uscire di casa.
I soggetti però sono sempre illuminati da una fonte luminosa che rappresenta metaforicamente la speranza per un futuro migliore,
il motto "#andràtuttobene", ma anche le passioni, la creatività, gli affetti, lo spirito di adattamento che ci hanno consentito di reagire e di
affrontare meglio quel momento così surreale. 

EN I realized this project at home during Covid-19 emergency in April 2020. I wanted to represent both the dark time we were living and the hope for better times: as a matter of fact, in every picture there's always a light that illuminate the subject. The light represent hobbys, passions, friends and relatives that helped us going through that bad period.

The first picture of this project was chosen to be exposed in Milan in May 2021 at the Boom Factory exhibition "Inner Outlook".